Login

Register

Login

Register

Birra e carne alla griglia: abbinamento vincente!

Birra e carne alla griglia: abbinamento vincente!

Birra e carne alla griglia: abbinamento vincente!

Una buona grigliata di carne è sempre un ottimo modo per trascorrere le calde serate d’estate in compagnia di amici e parenti: cimentarsi in preparazioni più particolari, oppure accendere la piastra per realizzare dei piatti rustici ma dal sapore unico e inconfondibile, è senza dubbio una garanzia per accontentare i propri ospiti e passare del tempo insieme, davanti ad una splendida tavola imbandita.

La scelta delle bevande, che per certi versi potrebbe sembrare scontata, è in realtà una strategia perfetta per poter valorizzare i propri piatti, esaltando il sapore della carne e lasciando soddisfatti tutti i propri commensali: abbinare specifiche qualità di carne a un’ottima birra artigianale e conoscere tutti i trucchi per selezionare la qualità di birra più adatta vi aiuterà con la presentazione e la degustazione dei vostri menù preferiti!

Birra e carne alla griglia: come abbinarle?

Se si opta per un pranzo o una cena dai sapori delicati e si desidera servire pezzi di carne bianca, magra e poco speziata, priva di particolari salse d’accompagnamento, la birra perfetta è senza dubbio una Lager: grazie alla sua bassa fermentazione, questa birra dal sapore delicato non andrà a sovrastare il gusto leggero della carne, esaltandone, al contrario, le note più sapide e decise.

Per le carni bianche dai sapori più forti, come ad esempio il polletto arrosto, gli spiedini di tacchino, o gli spezzatini accompagnati da salse ricche di carattere, è preferibile optare sempre per una Lager, ma più decisa, come ad esempio la Pilsner, una birra chiara caratterizzata da un intenso aroma di luppolo.

Le preparazioni a base di carne rossa e saporita, come la bistecca alla fiorentina, le grigliate di filetti particolarmente ricchi di gusto, i sughi carichi di condimento e i ragù tradizionali o aromatizzati, trovano il loro abbinamento perfetto nelle birre Ale strutturate, come le Scotch Ales, caratterizzate da uno spiccato sapore di malto e da un’attenuazione del lievito ridotta al minimo indispensabile.

Il sapore dolce e fruttato delle Ales, viene reso secco e sapido dalla tostatura del malto, caratteristica delle Pale Ales: la corposità della bevanda e il retrogusto sapido rende perfetta questa tipologia di birra in associazione al sapore forte e pronunciato della selvaggina, nei piatti a base di quaglia, coniglio e lepre.

Se invece si intendesse servire dell’anatra, bisogna tener conto se si tratti di un’anatra selvatica o domestica: quella selvatica, dalla carne rossa, quasi nera, necessita di sapori corposi e forti per essere fronteggiata, per questo si consiglia un’ottima Scotch Ale; se invece l’anatra è domestica, si potrebbe optare per una Brown Ale, dai gusti tostati e maltati che ricordano la frutta secca, specialmente per preparazioni più particolari, a base d’arancia o di sale.

Per i piatti tipici come l’agnello invece, sia esso realizzato arrosto, alla piastra o al forno con le patate, è bene selezionare una birra che possa bilanciare il dolce della carne con una nota acidula, pur assecondandone la morbidezza: birre di frumento come le Weiss, realizzate tramite la fermentazione del grano misto al malto d’orzo, restituiranno il connubio perfetto per valorizzare il proprio piatto.

Le birre Bock sono invece le più adatte per gli spiedini di carne mista: il loro leggero gusto maltato, unito alla delicatezza delle Lager, consente a questa birra di esaltare al meglio tutti i diversi sapori delle differenti tipologie di carne che compongono lo spiedino, permettendo di spezzare al punto giusto i sapori intensi dei tagli più sapidi e sposandosi alla perfezione anche con i pezzi di verdura grigliata, come i peperoni.

E ora… scopri le nostre birre!